Kürbis semplicemente zucca

Suono alla sua porta, ho appuntamento con l’uomo che diventerà, da lì a qualche anno, il padre delle mie figlie, apre una bella signora alta, bionda, con profondi occhi blu, scoprirò che l’uomo non c’è, perso nel traffico della città, la bella signora mi fa accomodare. Più forte di me, commentare ad alta voce il profumo che sento nell’aria, chiodi di garofano, bacche di ginepro e qualcosa che non riesco ad individuare.
La bella signora mi fa sedere alla sua tavola, sono appena uscita dall’ufficio, stanca e affamata, lei pare intuirlo, mi porta un piatto di stufato di zucca, kürbis, lo chiama con quel particolarissimo accento austriaco che la contraddistingue…
Il primo boccone mi spedisce lontano, non saprei neanche dire dove, è una specie di déjà-vu delle papille gustative, mi sento di nuovo bambina e avvolta da una meravigliosa sensazione di conforto. La bella signora sorride timidamente, si tratta di semplice zucca, una ricetta della sua terra, della sua nonna, mi confida.
Ci ritroviamo a chiacchierare come due vecchie amiche, finisco la zucca, l’uomo arriva, ci trova sedute a tavola, sorride anche lui timidamente.
Sono passati 12 anni, la bella signora è diventata la nonna delle mie bambine, e la kürbissuppe un must dei nostri pranzi in famiglia.

Kürbis semplicemente zucca
 
tempo di preparazione
tempo di cottura
tempo totale
 
Scritto da:
Ricetta: Zuppe
Categoria: Austriaca
Ingredienti
  • Per 4 persone
  • 400 g di zucca gialla pulita e tagliata a pezzettoni
  • 1 peperone verde
  • 1 cipolla bianca
  • 40 g di noci sgusciate
  • 4 chiodi di garofano
  • 1 manciata di bacche di ginepro
  • 1 foglia di alloro
  • Una grattata di noce moscata
  • Sale e pepe q.b.
  • 4 cucchiai di Olio EVO
Procedimento
  1. In una casseruola versate l’olio e mettete ad appassire il peperone tagliato a listarelle, la cipolla affettata e la zucca, aggiungete il sale, il pepe, la bacche di ginepro, l’alloro e i chiodi di garofano interi.
  2. Coprite con un coperchio e lasciate cuocere per una mezz’oretta a fiamma dolce.
  3. Trascorso il tempo, controllate con una forchetta che le verdure siano morbide, spegnete la fiamma, grattugiate la noce moscata e aggiungete i gherigli di noci.
  4. Servite questo stufato caldissimo.
Note
Potete accompagnare la zuppa con polenta, o riso a vapore, o semplicissimi crostini di pane.
Un’idea in più, fate come me, tagliate in piccoli dadini la polenta leggermente abbrustolita mescolateli allo stufato e portate in tavola la kürbissuppe in piccole cocottine, creeranno subito atmosfera.
Mia suocera spesso serve questa zucca con i canederli, potrebbe diventare anche il vostro piatto dei pranzi o delle cene in famiglia ^_^

kürbis8

Alla prossima ricetta, baciuzzi.

You Might Also Like

2 Comments

  • Reply
    Laura
    15 Dicembre 2015 at 15:21

    Qui in America le zucche sono meno buone di quelle italiane e allora per le mie ricette uso quella che qui si chiama butternut squash (cucurbita moschata). E’ piu’ asciutta delle zucche gialle. Mi sa che ci vorra’ un po’ di brodo?

    • Reply
      ginestra
      17 Dicembre 2015 at 17:15

      Ciao Laura, mi sa che puoi fare a meno del brodo, in cottura a fuoco lento, basteranno i liquidi rilasciati da cipolla e peperone, se anche quelli pensi siano asciutti allora 100 ml di brodo.
      grazie per essere passata ^_^

    Leave a Reply

    vota questa ricetta:  

    Send this to a friend