caprese al cioccolato

Il cibo per me rappresenta persone, sentimenti, emozioni, risveglia ricordi antichi e recenti… questa torta si presta particolarmente alle occasioni speciali, può comodamente essere preparata in largo anticipo, acquista sapore con il passare dei giorni, si mantiene benissimo, profumata e buonissima!
E’ una torta da gustare con chi si vuole bene, una coccola, boccone dopo boccone. Mandorle e cioccolato…
Mi credete se vi dico che è stata “dietro le quinte”, in attesa di essere postata da quasi due anni?
La ricetta dovrebbe essere di Salvatore De Riso… funziona magnificamente!

RICETTA
100 g di burro morbido
85 g di zucchero a velo
2 uova
35 g di zucchero semolato
15 g di cacao in polvere
1 cucchiaino di lievito per dolci
125 g di mandorle sgusciate e tostate
2 mandorle amare
1 cucchiaino di cannella
1 chiodo di garofano polverizzato
25 g di fecola di patate
100 di cioccolato fondente al 55%
Procedimento
In un robot da cucina, riducete in polvere il cioccolato, il chiodo di garofano e le mandorle, unite la fecola e il lievito.
Montate poi il burro con lo zucchero a velo, unite i tuorli, uno alla volta, contate fino a 20 prima di amalgamare il secondo tuorlo. Montate ancora un minuto. Unite ora la miscela di polveri alla crema di tuorli. A parte montate gli albumi a neve con un pizzico di sale e lo zucchero semolato. Amalgamate gli albumi al composto di cioccolato. Versate tutto in uno stampo di circa 20-22 cm di diametro, imburrato e infarinato con la fecola. Portate il forno a temperatura e cuocete a 160° per 45 minuti circa. Una volta cotta, vale sempre la prova stecchino, si lascia intiepidire nello stampo e poi si sforma e quando ormai si è raffreddata si decora con zucchero a velo. Se potete, aspettate fino al giorno dopo, e poi fatemi sapere…

You Might Also Like

2 Comments

  • Reply
    Mela
    3 Febbraio 2012 at 11:52

    Accetto il consiglio sul fatto che funziona, e prima opoi la farò… nel frattempo un bacio!

  • Reply
    Greta
    3 Febbraio 2012 at 6:53

    I chiodi di garofano hanno un profumo che amo, li uso spessissimo, non avei pensato di metterli in una caprese, mi hai messo una curiosità pazzesca, adesso DEVO provare! 🙂

  • Leave a Reply

    Send this to a friend