Devil Cake per i 13 anni di Scalpo Ostinato

P2180081.JPG

Il giorno tanto atteso è arrivato e passato, credetemi se vi dico che Scalpo Ostinato comincia a parlare del suo compleanno a Pasqua, quindi circa un mese dopo la data fatidica, e smette di parlarne, organizzare e sognare solo dopo che il tanto sospirato genetliaco è passato. Come sempre la causa d’ogni male sono io (questo il parere confortante dell’Uomodel Silenzio) visto che non riesco ancora a fargli capire che dopo tutto si tratta solo di un compleanno e non d’una festa nazionale! Fatto sta che da bambino quando gli capitava di guardare la tv il giorno di S. Valentino, era convinto che gli auguri che sentiva fare fossero per lui… 😀
 Ebbene, tanto per farvi entrare nell’atmosfera frizzantina che si è respirata in casa, immaginatevi tutti nella mia cucina… voci acute di bimbe che giocano a “fare la maestra”, mamma occupata a fare aderire per bene Bart Simpson sulla torta senza spezzargli le gambe, figlio adolescente esaltato che esce dalla doccia saltellando su un piede solo, coperto da uno striminzito accappatoio (ogni giorno più piccolo)…
Ginestra: abbiamo una gru in casa, Treccine D’oro apri la porta e falla uscire…
Scalpo Ostinato: (sorridendo inebetito) dai mamma, ho perso una ciabatta….
Ginestra: ahhhhh… scusa non avevo pensato che fossi fisicamente incapace di trovare le ciabatte prima d’infilarti sotto la doccia… e perciò dovrai saltellare ancora a lungo per la casa? E magari pensare di vestirsi e infilarsi le scarpe?
Scapo Ostinato: dai che mi sto vestendo… ASPETTA (parola molto amata da S.O.)
(dopo un quarto d’ora mio figlio è sempre appollaiato su un solo piede, appoggiato alla libreria e legge un fumetto…)
Ginestra: Treccine D’oro c’è sempre quella grossa Gru in casa, puzza d’umidiccio…. dammi una mano a buttarla fuori! (Treccine D’oro ridacchia)
Scalpo Ostinato: ….uffaaaaaaa….vabbè mi aiuti con i capelli…
Ginestra: perchè li tagliamo? (e sarebbe ora!!)
Scalpo Ostinato: nooooooooo, se me li tagli ti denuncio! Anzi nottetempo li taglio poi io a te…. pensavo di pettinarli…
Ginestra: Oddio!!! LI PETTINIAMO??? Emozioneeeeeeeeeeee…Ah ma allora facciamo sul serio… occhei finisco qui e vengo a sciogliere i nodi… emh non è che ci sta pure una lavatina di denti compresa tra i 10 e i 20 minuti? No eh? 😀

Devil Cake a modo mio
Comincio intanto col dire che non sapevo si chiamasse così, per noi è la torta cioccalattosa che faccio da sempre, richiesta prima dalla sorella in trasferta londinese e poi da Scalpetto mio. Non vi dirò come al solito che poteva venire meglio… perchè stavolta sono stata stracontenta dei risultati, la torta si scioglieva in bocca, la bagna era perfetta…il cioccolato OTTIMO, quell’aroma d’arancia sulla panna e il cioccolato è stato azzeccatissimo! Adesso vi scrivo tutto.
Ingredienti per la base al cacao:
100 gr. di frumina
100 gr. di farina 00
75 gr. di cacao amaro
180 gr. di zucchero finissimo
cremor tartaro 1 cucchiaino

bicarbonato un cucchiaino

6 cucchiai di acqua bollente
6 uova separate
125 ml di olio di girasole
1 chiodo di garofano tritato il più finemente possibile

1 cucchiaino di cannella appena grattuggiata
*potete sostituire il cremor tartaro con una bustina di lievito

Iniziamo a montare gli albumi a neve fermissima, con un pizzico di sale, il bicarbonato e il cremor tartaro. Una volta montati teniamoli da parte e iniziamo a montare i tuorli con lo zucchero e il cacao sciolto in 6 cucchiai di acqua bollente, una volta raddoppiato il volume dei tuorli, aggiungiamo le farine setacciate e a filo ‘olio di girasole, infine gli aromi. Montiamo ancora fino a quando otterremo un composto lucido e omogeneo (e profumatissimo!). Incorporiamo poco alla volta gli albumi al composto, delicatamente evitando di smontare tutto. Imburriamo una teglia, stavolta ho usato la classica lasagnera, ho rivestito il fondo con carta forno, questo accorgimento vi aiuterà a far rimanere attaccato alla carta lo strato superficiale della torta, quando andremo a sformarla basterà tirar via la carta e la torta rimarrà bella e morbida. Inforniamo a 170° per 45 minuti (nel mio forno, nel vostro regolatevi voi). Spegnete e lasciate raffreddare con il forno appena aperto.
Bagna:
gran marnier

acqua
zucchero

mezza arancia bio (del mio alberello)
procediamo miscelando una parte di gran marnier e acqua in parti uguali e 2 parti di zucchero. Ho lasciato bollire un quarto d’ora con mezza arancia.
Farcia:
750 ml di panna montata
1 cucchiaino e mezzo di estratto di vaniglia
75 gr di zucchero a velo

Montiamo la panna con lo zucchero e la vaniglia.
Una volta raffreddata la nostra torta, la tagliamo, dividiamo e bagnamo bene con la lo sciroppo al gran marnier, quando premendo la torta sentiremo le nostre dita inumidirsi procederemo a rivestire omogeneamente con la panna montata, ricopriremo con l’altra parte di torta. Io ho inciso la base due volte, la doppia farcitura mi fa una grande simpatia! Mi raccomando bagnamo anche la parte superiore. Mettiamo in frigo a compattarsi bene per 24 ore.
Copertura
400 gr. di cioccolato fondente

150 gr. di burro
50 gr di panna frescaliquida
decorazioni in pasta di zucchero facoltative

Sciogliere il cioccolato nel burro e panna a bagnomaria, mescolare con una frusta fino a quando otterrete una glassa lucidissima. Lasciare nel pentolino a fiamma bassissima.
A questo punto prendete la torta, il vassoio da portata e la carta forno. Distendete 2 fogli di carta forno sul vassoio da portata, poggiatevi la torta e poi rivestite completamente di cioccolato. Usate la carta forno per aiutarvi a far aderire il cioccolato sui lati della torta se necessario. Una volta che la copertura si è un pochino indurita, fate scivolare la carta forno con molta delicatezza da sotto la torta. Pulite il vassoio da eventuali macchie di cioccolato. Potete decorare come volete. Io ho prima passato i rebbi di una forchetta sulla superficie e poi ho disposto le decorazioni in pasta di zucchero preparate nei giorni scorsi. La torta è piaciuta moltissimo, mio figlio per la prima volta si è lasciato andare ad una serie di apprezzamenti 😀

P2180099.JPG

Buona serata e a prestissimo!
Con questa ricetta partecipo al Contest di Farina del mio sacco

You Might Also Like

20 Comments

  • Reply
    La Gaia Celiaca
    29 Marzo 2011 at 22:50

    povero scalpo ostinato! sei proprio sadica, gli volevi tagliare i capelli proprio per il suo compleanno!!! ma non si fa!!! fonderò un Comitato per la Difesa di Scalpo Ostinato dalle Forbici della Mamma (C.D.S.O.F.M.)

    per la torta… sono senza parole!

  • Reply
    Crysania
    7 Marzo 2011 at 11:08

    Complimenti, dev'essere goduriosa davvero, oltre che bellissima.

    mi piace!!! :o)

  • Reply
    Stefania
    23 Febbraio 2011 at 8:48

    Che emozione, ci credo che festeggi i compleanni come fossero festa nazionale! Lo faccio anche io per mio figlio!!! Ehi, ci hai anche regalato una bella foto della tua gru!
    Stefania

  • Reply
    fausta
    22 Febbraio 2011 at 18:05

    Il devil food cake è una torta che ho "in attesa" (nel senso che è un po' che voglio farla e non la faccio mai). Che bella decorazione… il mitico Burt. Claudio è rimasto soddisfatto?
    Buona serata

  • Reply
    Erica
    22 Febbraio 2011 at 14:31

    che bella la foto con tutti gli amici ^_^ simpaticissimo il racconto :> e bellissima la torta ^_^

  • Reply
    letizia
    22 Febbraio 2011 at 11:51

    Bella questa torta cioccolattosa , complimenti alla super mamma e tanti auguri a S.O., che mi ricorda tanto qualcuno a me molto vicino!!!

  • Reply
    Ginestra
    22 Febbraio 2011 at 8:09

    @Farfallina:se provi la torta fammi sapere, le misure della teglia che come avrai intuito era rettangolare sono 20×28. Il contenuto dovrebbe tranquillamente andare in una teglia tonda da 26 cm di diametro.
    @laRoby: mi sa che Aspetta è il trand del momento! E se ti sei sbafata la nutella nell'attesa siamo pari perchè anche io quando leggo i tuoi post devo sgranocchiare qualcosa!
    @Cristina B.: Ho capito che Aspetta è gettonatissimo!!
    @Fantasie: grazie tesoro per i complimenti, i tuoi pargoli mi fanno divertire un mondo!
    @Nadia: grazie tesoro!!! Vedi come è cresciuto?! I capelli… tasto dolente!

  • Reply
    Nadiola
    21 Febbraio 2011 at 22:41

    Bellissima torta, Ale… BRAVISSIMA!!!
    E auguri a S.O.
    Mannaggia quanto e' cresciuto… e anche i suoi capelli… :))

  • Reply
    fantasie
    21 Febbraio 2011 at 22:36

    Stesse scena anche da me… forse dovrei cambiare anche io il nome dei miei pargoli in scalpi ostinatissimi… Unica differenza è che il mio n. 3 comincia ad organizzare il suo compleanno il giorno immediatamente dopo!!!
    Complimenti per la torta, davvero bellissima e sicuramente buonissima!

  • Reply
    cristina b.
    21 Febbraio 2011 at 21:51

    augurissimi al mitico S.O.!! e super-complimenti alla super-mamma!
    ps: credevo che il copyright di ASPETTA l'avesse mia figlia… 😉

  • Reply
    laroby
    21 Febbraio 2011 at 21:22

    innanzi tutto auguri a S.O. che ha in comune una cosa con la mia Marie Antoinette: la parola : ASPETTA! :-))) e poi complimenti a te per la torta …e mentre leggevo ingredienti e i tuoi commenti sulla delizia del dolce…ho dovuto mangiarmi al volo un cucchiaio di banale nutella per soddisfare la voglia che mi è venuta davanti al tuo capolavoro! baci

  • Reply
    Farfallina
    21 Febbraio 2011 at 20:07

    Nooo va beee si è fatto troppooo grandee ormai!!! Digli che con il ciuffo pettinato è ancora più bello :D:D La torta la provoo quanto prima, avevo proprio voglia di una torta cioccolatosa…ma le misure della teglia???
    Baciottiiii
    Laura

  • Reply
    Ginestra
    21 Febbraio 2011 at 19:49

    Scarlett: ti ho mandato una mail
    Araba: grazie mille cara
    Lia: mi fa piacere averti divertita!
    Sandramilù: grazie!! Detto da te è un gran complimeto!
    Greta: che coincidenza! Grazie!
    Fla: grazie da parte di S.O.
    Sonia: grazie!

  • Reply
    Sonia
    21 Febbraio 2011 at 18:42

    risultato perfetto e decorazione bellissima! auguri a S.O. e bravissima. Baci :X

  • Reply
    EliFla
    21 Febbraio 2011 at 18:33

    Che emozione vedere S.O. , che peraltro è proprio un bel ragazzo!!! Complimenti per il pargolo e per la goduria di torta!!!! Bacioni, Flavia

  • Reply
    Greta
    21 Febbraio 2011 at 18:30

    Quando ho letto gru ho avuto un mancamento…anche io quando prendo in giro mia figlia la chiamo così…e il resto della famiglia si sbellica dalle risate!! Allora augurissimi al tuo Scalpo Ostinato…ma pettinato!

  • Reply
    sandramilù
    21 Febbraio 2011 at 18:18

    ma che bella…..e che buona!!!
    Complimenti!!!

  • Reply
    ஃPROVARE PER GUSTAREஃ di ஜиαтαℓια e ριиαஓ
    21 Febbraio 2011 at 18:13

    mi sono divertita aleggere il post hihi la gru era sempre li aspettare che venisse buttata fuori ma poi ci ha pensato che era meglio ascoltarti :)….auguroni al piccolo e bellissimo gru :))
    e complimenti alla mamma per la bellissima torta..
    baci da lia

  • Reply
    arabafelice
    21 Febbraio 2011 at 17:01

    E ci credo che S.O. avrà apprezzato il lavoro di una mamma tanto brava quanto simpatica 🙂

    Auguroni!!!

  • Reply
    Scarlett:
    21 Febbraio 2011 at 16:57

    Eccoti wonder woman sei stata come sempre ''Super''!!!bacini a tutti e un abbraccio speciale e stracarico di auguri a Claudiooooooo!!!!a presto..ciao!

  • Leave a Reply

    Send this to a friend